Ghislaine Valeriani

3Ghislaine BROCHUREGhislaine Valeriani ha studiato alla Scuola di balletto Cosi-Stefanescu e si è perfezionata a Parigi con Gilbert Mayer e Daniel Franck. È stata finalista del concorso “Nati per la danza” indetto da RAI 3. In qualità di Prima Ballerina del Corpo di Ballo dell’Arena di Verona ha interpretato i ruoli di Myrtha in “Giselle” accanto a Carla Fracci, Monique Loudieres, Elena Pankova, Fata dei lillà nella “Bella addormentata”, Regina delle Driadi in “Don Quixote”, Fata Buona in “Cenerentola”, Aurora e Preghiera in “Coppelia”, Carlotta Grisi nel “Pas de Quatre”, Odette-Odile nel “Lago dei cigni”; ha danzato il pas de deux del primo atto di “La Sylphide” di Lacotte, è stata Fata Mab in “Romeo e Giulietta” di Amodio, Desdemona in “Otello”, Caterina nella “Bisbetica domata” , Hanna Glawari e Vilja in “La Vedova allegra”, coreografie di M. G. Garofoli.

Ha danzato coreografie di Balanchine, Cullberg, Kylian, Pistoni, Monteverde, Moriconi, Bigonzetti, Fascilla, Amodio, Carbone, Flindt, North, Tudor, Vancol, Piazza e ha collaborato con Russillo che per lei ha creato due assoli nel balletto Variazioni verdiane andato in scena nel 2002 a Milano.
Si è esibita in numerosi Gala in Italia e all’estero e ha interpretato i grandi pas de deux tratti da Il Corsaro, Don Quixote, Raymonda, Coppelia e Il Lago dei cigni, oltre al solo della Morte del cigno di Fokine.
Nelle stagioni areniane 1997/98 e nella tournée a Dortmund è stata interprete principale della danza del trionfo nell’opera Aida coreografata da Susanna Egri; nell’edizione di Zeffirelli dal 2004 al 2006 e nella ripresa del 2010 ha interpretato il ruolo di Akmen, inizialmente creato per Carla Fracci, con la coreografia di Vladimir Vassiljev; nel 2007 il coreografo David Parsons ha creato per lei il solo del Tempio in Aida
Nel febbraio 2011 ha danzato nel ruolo della Principessa dell” Uccello di fuoco” ,creazione coreografica di Renato Zanella per il corpo di ballo areniano.
Da novembre 2011 è impegnata , come interprete e coreografa, nello spettacolo “I Promessi Sposi”, diretto ed interpretato da Massimiliano Finazzer Flory, andato in scena per i 150 anni dell’ Unità d’Italia e attualmente in programma sulle scene internazionali, toccando tutti e cinque i continenti. Da febbraio 2016 sarà impegnata con lui, sempre in veste di coreografa ed interprete, in “Essere Leonardo da Vinci – Intervista impossibile” che andrà in scena a Bruxelles ,a Parigi e al Chateau d’ Amboise.

Come Professeur de danse viene spesso invitata a Roma presso il centro di danza IALS e il Molinari Art Center per le lezioni dei professionisti, a Milano ha collaborato con il Milano City Ballet ed è docente al Teatro Carcano . All’estero é stata invitata dal Corpo di Ballo del Cairo Opera House. Ha dato vita, in veste di direttrice artistica, a “Varigotti Danza” 2012, 2013, 2014, organizzando un Gala di Danza con la presenza dell’Etoile Giuseppe Picone e di artisti internazionali accompagnati da una grande orchestra sinfonica diretta dal M°Stefano Salvatori del Teatro alla Scala.
E’ stata invitata come ospite in commissione di concorsi di danza sul territorio nazionale.
Attualmente è Maitre de Ballet ospite del Balletto di Milano e del Balletto del Sud.